Sinossi

L’immagine usata per la copertina della prima versione in self-publishing di "Moti di rivoluzione intorno alla morte".

L’immagine usata per la copertina della prima versione del testo in self-publishing.

Il romanzo è un thriller psicologico ambientato nella Roma contemporanea. Gli eventi descritti accadono nell’arco di quattro giorni, da domenica 14 settembre a giovedì 18 settembre, sebbene i giorni in cui si concentra la narrazione siano la domenica, il lunedì e il mercoledì.

Il testo è scritto in terza persona e al presente, con molta della narrazione tracciata tramite il pensiero dei personaggi (scritto in corsivo). L’idea è stata quella di ridurre al minimo la narrazione per lasciar spazio ai pensieri e ai dialoghi, i quali sfociano a volte in flussi di coscienza veri e propri. Il linguaggio in molti punti è forte, poiché i pensieri dei personaggi non vengono filtrati in alcun modo (si sono evitate comunque le bestemmie e le volgarità che possono infastidire un certo tipo di pubblico).

C’è un evento principale, la morte per incidente stradale del protagonista assente del romanzo, Daniele Baldi. Attorno a questo evento si concentrano i pensieri e le azioni degli altri personaggi.

Inevitabile, infatti, è che le vite normali di persone normali vengano sconvolte da un evento così tragico. Come affrontare la perdita? Cosa ci si aspetta che si faccia davanti alla morte? Come si dovrebbe reagire?

L’origine del titolo di Nell’orizzonte degli eventi

La morte è qualcosa di invisibile, e, proprio come un buco nero, può essere percepita solo dall’effetto distorcente che ha sulle persone che vi ruotano attorno. Allo stesso modo, ha una forza d’attrazione infinita, che porta tutti gli eventi al collasso.

Ho infine voluto evitare qualsiasi descrizione di Daniele Baldi, lasciando invece che siano i personaggi a parlare di lui sia a livello di descrizioni fisiche e biografiche, sia a livello caratteriale e ideologico. In questo modo la figura dell’assente viene delineata con diverse sfaccettature, a seconda della conoscenza che i vari personaggi hanno di lui (dal punto di vista dei genitori, della sorella, della fidanzata, etc.).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *